Accade da noi Il nostro angolo

5 giugno: Giornata dell’ambiente e della natura

di Myriam Businello e Costanza Memo, IV AL

La natura ha sempre avuto un ruolo centrale nella vita dell’uomo fin dall’antichità. È stata al tempo stesso fonte di fiducia e terrore, casa e tomba e la stessa vita umana, per la maggior parte delle epoche, è stata scandita dallo scorrere delle stagioni. L’uomo viveva insomma in perfetta simbiosi con il suo habitat, convivendoci e al tempo stesso tentando di sottometterlo.

Anche dopo che si formarono gli agglomerati urbani la necessità di mantenere questo legame uomo-natura si esplicò nelle arti. L’uomo, allontanato dalla natura, cominciò sempre di più a riprodurla, sia nei quadri (dal Rinascimento in poi divenne un soggetto sempre più frequente e assunse un ruolo centrale per l’artista), che nella letteratura (basti pensare al Romanticismo, periodo in cui divenne la rappresentazione stessa delle emozioni e dei turbamenti interiori dell’uomo).

Vista l’importanza della natura per l’uomo, sia per la sua sopravvivenza che per la sua salute fisica e mentale, abbiamo deciso di portare l’attenzione sul 5 giugno, giornata mondiale per l’ambiente. Per l’occasione anche il logo del nostro istituto è stato ridisegnato in chiave naturalistica da Lorenzo Mazzone, studente della IV G Scientifico.

Tale giornata, istituita dalle Nazioni Unite nel 1972, è un invito globale a cercare delle soluzioni a problematiche ambientali quali i cambiamenti climatici, e un incentivo per tutti noi ad essere partecipi in maniera attiva cambiando alcune nostre abitudini dannose per la terra sviluppando una maggiore sensibilità per il mondo che ci ospita.
La giornata mondiale dell’ambiente mira a coinvolgere paesi, comunità e i singoli individui.
Un modo per poter dare il proprio contributo a tale iniziativa è sicuramente prendere parte alle numerose campagne ideate a livello nazionale. Qui in Veneto, ad esempio, l’associazione nazionale “MAREVIVO” ha creato un comitato per proteggere e ripulire le acque, le coste e le spiagge del Veneto. A questo comitato ci si può iscrivere come volontari e, ripulendo le spiagge, aiutare a tutelare l’ambiente dall’inquinamento e dalla pesca illegale e a difendere la biodiversità.
Altra iniziativa coinvolgente e interessante a livello locale è sicuramente “RIDIAMO IL SORRISO ALLA PIANURA PADANA”, progetto condotto da svariati Comuni in collaborazione con la società “Veneto Agricoltura”. Tale iniziativa offre a tutti i cittadini la possibilità di piantare migliaia di nuovi alberi e arbusti col fine di arricchire i nostri giardini in Veneto. Se cento persone piantano dieci alberi ciascuna, allora nel giro di qualche anno avremo mille alberi in più a far parte del verde delle nostre città.

Oltre che prendere in considerazione di partecipare a questi progetti, vi sono molte azioni quotidiane che ognuno di noi può compiere per tutelare il nostro ambiente.
Per avere una maggiore consapevolezza dei consumi quotidiani si possono svolgere test online sull’impronta ecologica. Le domande del test portano a riflettere sulle scelte quotidiane, ad esempio sul vestiario o sul cibo. Al termine il risultato del test può aiutare a riflettere sulle proprie scelte e spingere alla consapevolezza e all’azione.

Ci auguriamo che la maggiore attenzione a cui invita la giornata mondiale dell’ambiente, porti sempre più persone a ponderare le decisioni della propria vita quotidiana in modo da tutelare la nostra prima casa, la natura.